Sia che tu lo utilizzi spesso, sia che decida di non sfruttarlo in quanto reputi sia scomodo, è bene sapere come va indossato il preservativo, in modo tale da prevenire ogni genere di complicazione quali gravidanze inattese oppure eventuale contagio di qualche malattia sessualmente trasmissibile.

Il controllo e l’apertura del preservativo

Prima di tutto devi aprire il preservativo per poterlo mettere ma stai bene attento: questa procedura deve essere svolta con cautela in modo tale che tu possa evitare di danneggiare il profilattico. Spesso la fretta ti porta ad aprire il condom utilizzando i denti oppure strappando con forza la confezione.

Questo è un grosso errore perché in entrambi i casi, così come in quelli similari, procedendo in questo modo potresti danneggiare lievemente il preservativo e quindi rischiare di andare incontro a quelle complicazioni che ho prima descritto. Quindi la soluzione ideale e sicura consiste nell’aprire la confezione in uno dei quattro angoli per poi sfilare completamente il condom.

Anche in questa fase devi essere molto delicato, visto che se lo stringi troppo con le unghie potresti rischiare di bucarlo. Controlla che la protezione non sia danneggiata: un piccolo buco, strappo o altre parti non perfette potrebbero mettere a rischio la tua salute.

Una volta estratto il condom dovrai procedere con la fase successiva, ovvero infilartelo sul pene.

Come si indossa il preservativo

Parliamo ora sul metodo corretto che ti consente di infilare il preservativo.

Donna porta preservativoPer prima cosa ricordati che il pene deve essere eretto: è infatti sconsigliato indossare il condom quando non si ha il pene completamente duro, visto che durante l’erezione successiva potrebbe sfilarsi oppure danneggiarsi.

Una volta che il tuo pene è pronto, devi prendere con due dita il profilattico dalla parte del serbatoio, ovvero quella finale. Con l’altra mano, invece, devi prendere la base circolare del preservativo srotolarla con molta delicatezza.

Questa fase diverrà maggiormente semplice se sia il contraccettivo che il tuo pene sono unti: il consiglio è quello di usare una quantità ridotta di lozione a base d’acqua, in maniera tale che tu possa mettere il condom senza grosse difficoltà.

Mentre srotoli il preservativo cerca di controllare che non vi siano buchi o strappi: potrai notare questi difetti immediatamente dato che essendo di colore differente vedrai le pelle del pene e non quella colorazione bianca che identifica il condom.

Ma una volta che lo hai inserito devi anche ricordarti di svolgere un’ultima operazione, che ti consente di sfruttare al massimo questo metodo contraccettivo in modo sicuro e senza alcuna preoccupazione.

La rimozione dell’aria dal profilattico

Una volta che hai messo il profilattico sul pene devi verificare che non si siano formate delle bolle d’aria al suo interno.

Sesso sicuro con preservativoQuesto per una semplice motivazione: durante il rapporto le bolle d’aria potrebbero essere pressate e quindi scoppiare e di conseguenza rovinare il preservativo, esponendoti a tutte le conseguenze negative prima citate.

Le bolle d’aria sono facilmente notabili e per poterle rimuovere dovrai spingerle lentamente, spostandole con un dito, verso l’apertura del preservativo.

Grazie a questa particolare tipologia di operazione sarai in grado di prevenire ogni genere di complicazione ed avrai la sicurezza del fatto che il preservativo potrà essere adoperato in totale sicurezza.

Ecco quindi tutte le direttive semplice che dovrai seguire per poter indossare correttamente il profilattico, che ti permetterà di consumare un rapporto sessuale sicuro sotto ogni aspetto.

Condividi.

Circa l'autore

Essere egoisti durante il rapporto sessuale non porta a nulla. Se non t'impegni per il piacere del tuo partner, non proverai piacere neanche tu. Non disprezzare i preliminari e il sesso orale, sono il modo migliore per avvicinarti al piacere!

Lascia un commento

Impostazioni della Privacy
Nome Abilitato
Cookie Tecnici
Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookies tecnici necessari: wordpress_test_cookie, wordpress_logged_in_, wordpress_sec.
Cookies
Utilizziamo i cookie per offrirti un'esperienza migliore sul sito web.
Google Analytics
Monitoriamo in forma anonimizzata le informazioni dell'utente per migliorare il nostro sito web.
AdSense
Usiamo Google AdSense per mostrare pubblicità online sul nostro sito web.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.