Fare sesso anale è un’esperienza piacevolissima che a volte si può trasformare in un vero e proprio incubo, ma se hai provato almeno una volta ad avere un rapporto anale, di sicuro ti sei reso conto delle cose che non devi fare per non infastidire o provocare dolore alla partner (o al partner).

Desiderare il sesso anale e viverlo come esperienza libera

Vivere il sesso anale come esperienza libera può aprire un nuovo mondo per i giochi erotici della coppia, basta avere delle piccole accortezze e seguire delle semplici regole.

W il sesso analeÈ molto importante dunque desiderarlo e essere rilassati al momento del rapporto, solo così potrai godere (in tutti i sensi) delle gioie di questa pratica molto diffusa ed evitare spiacevoli sorprese come dolore e incomprensioni.

È statisticamente provato che fare sesso anale piace sia alle donne che agli uomini, proprio quest’ultimi stanno eliminando il tabù, alla luce del fatto che molto spesso sono le donne a prendere l’iniziativa e a voler soddisfare la propria curiosità.

Nel gioco dell’erotismo tutto è lecito a patto che sia desiderato da entrambe le parti, ma che tu sia uomo o donna poco importa, perché i meccanismi per le pratiche sessuali anali sono uguali per entrambi i generi. Nei prossimi paragrafi analizzeremo con cura tutti i dettagli per avere un rapporto anale corretto, sfatando il mito errato che il sesso anale provoca dolore e che non è piacevole, infatti non di rado ti sarà capitato di parlare con qualche tua amica che ha definito la pratica come dolorosa e insoddisfacente, considerazione falsa perché basta prendere le giuste precauzioni e bilanciare determinati atteggiamenti e movimenti affinché fare sesso anale diventi un momento di erotismo puro dove trarre piacere senza dolore.

Precauzioni utili per avere un corretto rapporto anale

Se ti stai ancora chiedendo come fare sesso anale, sappi che questa pratica richiede molta calma e sensibilità, dimenticati dei film porno dove tutto avviene con violenza, è evidente che per girare le scene, l’ano viene prima lubrificato e allargato, ed è questa la prima preoccupazione che devi avere prima di iniziare un rapporto: accarezzare la zona con abbondante olio lubrificante e massaggiarla con cura, in modo da preparare i muscoli del corpo e aprire il partner al piacere.

Lubrificare l'ano con la salivaNon avere fretta e concediti dei lunghi preliminari, cerca di fare eccitare il più possibile la partner attraverso la stimolazione clitoridea, se riesci a provocare persino un orgasmo, non incontrerai alcun tipo di problema.

Dopo aver fatto dei preliminari abbondanti, massaggia con cura la zona e cerca di aprirla con le dita, fai molta attenzione alle sensazioni che prova la partner e inizia la penetrazione con delicatezza, senza mai essere rude, facendoti aiutare da lei nell’introduzione del pene dentro la fessura anale.

Puoi utilizzare lubrificanti specifici, oli, oppure, se adori il cinema erotico, potrai farlo in stile Marlon Brando in Ultimo tango a Parigi: con il burro.

Passione, delicatezza e complicità sono fattori fondamentali per avere un rapporto anale piacevole da cui trarre giovamento. Tra le precauzioni utili è molto importante indossare la protezione quando si hanno rapporti anali con persone sconosciute, onde evitare trasmissioni di malattie e patologie che possono rivelarsi spiacevoli e molto gravi.

L’importante è giocare e cercare la complicità del partner

Riprendendo il discorso dal fattore Marlon Brando, quello che è molto importante oltre alla delicatezza (quindi non seguire mai alla lettera la voracità di Brando nel film), è la complicità tra i due partner. Fare sesso anale richiede una buona dose di gioco, stabilire dei ruoli, farsi aiutare da tutto ciò che la fantasia suggerisce.

Ricorda che non c’è nulla di più erotico che fare l’amore con la partner e anche nel caso in cui si tratti di un rapporto occasionale, vivere in maniera serena il rapporto, evitando di farsi prendere dall’ansia, eviterà una brusca contrazione dei muscoli pubococcigei che sono la principale causa del dolore.

Una volta rilassato e non appena entrerai nel gioco erotico creato, potrai abbandonarti al godimento fisico e mentale, vivendo una perfetta unione con la tua partner e raggiungendo il massimo piacere.

Le posizioni per fare meglio sesso anale

La parte più complicata e anche quella che può risultare più dolorosa quando fai sesso anale, è l’introduzione del glande.

Posizione del cucchiaio

Farsi aiutare dalla partner dandole modo di decidere il ritmo di entrata è molto importante, ma per favorire questa piacevolissima pratica sessuale, vi sono posizioni molto adatte a limitare il dolore, come per esempio l’altalena, in cui la donna (la parte passiva) si siede sopra e decide il ritmo di entrata e di movimento.

Se invece uno di voi due è più pigro, la posizione del cucchiaio è quella più comoda, in quanto i due partner sono stesi di lato e completamente rilassati. Questa posizione è molto favorevole al raggiungimento dell’orgasmo in quanto tutti i muscoli sono completamente rilassati e i corpi molto vicini, quindi consente anche di fare carezze e coccole con tutte le parti del corpo.

Posizione del missionarioLa posizione del missionario è la più naturale e permette una penetrazione in profondità, consentendo di rimanere rilassati.

L’incudine invece, permette una penetrazione nella massima profondità, dando l’opportunità alla parte attiva di giocare con i piedi ed avere un compiacimento feticista che potrebbe risultare molto efficace anche per il rilassamento della parte passiva.

La posizione dell’amazzone consente alla parte attiva di prendere il ritmo e di raggiungere l’orgasmo multiplo attraverso la stimolazione della clitoride e della vagina contemporaneamente.

Sono innumerevoli le posizioni che ti consentiranno di fare sesso anale e di raggiungere e far raggiungere il massimo piacere, quello che conta è che tu lo faccia con calma, passione e con la giusta attenzione nei confronti del partner.

Condividi.

Circa l'autore

In ogni rapporto sessuale, il mio primo obiettivo e far raggiungere l'orgasmo al mio partner, sia esso uomo o donna. Beh, si non disdegno alcun tipo di rapporto... se ti piace, perché non farlo!?

Lascia un commento

Impostazioni della Privacy
Nome Abilitato
Cookie Tecnici
Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookies tecnici necessari: wordpress_test_cookie, wordpress_logged_in_, wordpress_sec.
Cookies
Utilizziamo i cookie per offrirti un'esperienza migliore sul sito web.
Google Analytics
Monitoriamo in forma anonimizzata le informazioni dell'utente per migliorare il nostro sito web.
AdSense
Usiamo Google AdSense per mostrare pubblicità online sul nostro sito web.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.